Qualità del Servizio

Ultima modifica 3 settembre 2021
 

Certificazione di qualità servizio per l'infanzia e nidi

Il 18 gennaio 2011 il servizio per l’Infanzia  e i 4 Nidi d’Infanzia (2 Asili Nido e 2 Micro Nidi) del Comune di Settimo Torinese  hanno conseguito la Certificazione di conformità alla norma UNI EN ISO 9001:2008 riferita all’attività di  “PROGETTAZIONE PEDAGOGICA, ORGANIZZATIVA E GESTIONE DEI SERVIZI ASILI NIDO DEL COMUNE DI SETTIMO TORINESE”.La norma UNI EN ISO 9001- 2008, rappresenta il riferimento riconosciuto a livello mondiale, per la certificazione del sistema di gestione per la  qualità (SGS)  delle organizzazioni di tutti i settori produttivi e di tutte le dimensioni. Obiettivo primario è la soddisfazione dell'utente/cliente attraverso la gestione di un sistema organizzativo orientato al miglioramento continuo. 
L’APPLICAZIONE DEL SISTEMA 
Il servizio Nidi d’infanzia del Comune di Settimo Torinese vanta un’esperienza di quasi 40 anni (l’apertura del primo Nido risale al 1973) e una qualità, sotto il profilo pedagogico e gestionale, maturata attraverso percorsi interni di formazione e aggiornamento del personale. Il percorso di maturazione delle équipe di educatori e il lavoro del Coordinamento pedagogico e della direzione si sono arricchiti nel tempo di scambi con esperienze analoghe a livello regionale e nazionale e con il pensiero dei molti teorici che negli anni ottanta, novanta e ancora oggi hanno saputo coniugare teoria ed esperienza sul campo. Si ricorda a tal proposito l’esperienza dei Nidi e delle Scuole d’Infanzia di Reggio Emilia, le esperienze del Veneto e della Lombardia e dei vari convegni regionali e nazionali che sono stati organizzati sul tema della prima infanzia cui gli operatori del Comune di Settimo hanno partecipato in modo attivo, cercando ogni volta di riportare i risultati sulla propria organizzazione in termini di miglioramento.  
All’inizio dell’anno 2010 l’amministrazione e la direzione hanno deciso di intraprendere la strada verso la certificazione per valorizzare ulteriormente il proprio sistema di gestione dandosi come impegno il mantenimento degli assunti teorici di base e la conformità ai requisiti della norma ISO. 
Ci sembra opportuno richiamare l’attenzione verso l’approccio sistemico adottato: un approccio che ha visto la partecipazione di tutti i portatori di interesse giungendo a risultati condivisi e a una capacità di rispondere appieno alle esigenze di bambini e genitori.
Il lavoro per ottenere questo importante riconoscimento – rilasciato da CERMET - è iniziato  a marzo del 2010 e ha visto il coinvolgimento degli operatori dei singoli nidi, di tutta la struttura amministrativa e pedagogica e della direzione con momenti formativi e di confronto, includendo costantemente l’operatività quotidiana.
Orientamento al cliente, leadership, coinvolgimento del personale, approccio per processi, approccio sistemico alla gestione, miglioramento continuo, decisioni basate su dati di fatto, rapporti di reciproco beneficio con i fornitori sono i principi di gestione che costituiscono la base delle norme sui sistemi di gestione per la qualità ISO. 
Sono stati analizzati i processi primari (educativi) e di supporto (mensa, pulizie, acquisti, formazione, gestione personale, ecc), sono stati individuati gli indicatori per la valutazione dell’efficacia e dell’efficienza dei processi, sono stati analizzati i sistemi e le modalità per la valutazione del servizio da parte delle famiglie, effettuate verifiche ispettive interne all’ente ed esterne nei nidi adottando, dove necessario, elementi di  miglioramento e di innovazione sulla base di quanto osservato.
Un lavoro molto articolato, quindi, che ha visto nelle prime visite dell’ente di certificazione - avvenute nel mese di dicembre 2010 - il suo punto d’arrivo e che ha portato alla certificazione rilasciata il 17 gennaio 2011. 
La certificazione rappresenta per il servizio un traguardo ma anche l’apertura di un percorso di miglioramento continuo e innovazione che impegnerà operatori e direzione verso altri futuri traguardi. Un risultato ottenuto anche grazie all’atteggiamento culturale aperto al cambiamento che gli operatori hanno sempre dimostrato.
Le fasi in cui si è articolata l’attività per l’attuazione del sistema di gestione della qualità:

1) determinazione delle esigenze e aspettative del cliente e delle eventuali altre parti interessate;
2) definizione della missione strategica e delle politiche;
3) Individuazione degli standard di qualità;
4) determinazione degli obiettivi;
5) pianificazione del sistema di gestione della qualità;
6) determinazione dei processi
7) Individuazione e descrizione dettagliata delle procedure e dei protocolli, raccolta di informative e moduli
8) determinazione dei mezzi per prevenire le non conformità ed eliminare le cause; 
9) individuazione dei metodi per verificare efficienza ed efficacia – monitoraggio e misurazioni;
10) avvio del processo di miglioramento continuo.

Grazie al progetto che ha portato alla certificazione, l’amministrazione ha rinnovato il proprio impegno per fornire servizi socio educativi adeguati alle esigenze degli utenti, ha sistematizzato un sistema di gestione adeguato e coerente con le finalità del servizio stesso, ha individuato standard raffrontabili e verificabili utili anche per la definizione degli obiettivi annuali; ha posto in essere strumenti di misurazione e valutazione, accrescendo la competenza, la consapevolezza e la responsabilizzazione delle risorse umane.
Oltre ai normali audit interni, effettuali durante l’anno, che hanno permesso di mettere a punto sistema, nel mese di dicembre 2011 si è svolta la verifica ispettiva di mantenimento da parte dell’ente di certificazione che ha confermato la coerenza del SGQ alla normativa, per tutti i servizi certificati.
Le verifiche ispettive sono continuate nel tempo, con cadenza annuale, fino a giugno 2017, confermando ogni anno gli stessi standards qualitativi che rispecchiano gli elementi che caratterizzano la norma UNI EN ISO 9001:2008. L'attuale  SGQ, relativo ai servizi infanzia e a due Asili nido (nei due micronidi attualmente non si svolgono i servizi di Asilo nido) è stato sviluppato ulteriormente in quanto si è provveduto ad approfondire l'analisi del contesto e la valutazione dei rischi, provvedendo così all'edeguamento alla nuova normativa UNI EN ISO 9001:2015, che verrà sottoposta a verifica a giugno 2018.

Politica della Qualità

Il Servizio Asili Nidi della Città di Settimo Torinese si identifica quale servizio educativo e sociale per la prima infanzia che favorisce, secondo le modalità indicate negli artt. 1 e 6 della Legge 6/12/71 n° 1044 e in collaborazione con la famiglia, lo sviluppo psico-fisico e sociale dei bambini nei primi tre anni di vita.
Per saperne di più leggi il documento: Politica della Qualità